Iniziativa biodiversitĂ 

Il Consiglio nazionale tende la mano per un compromesso

Berna, 18. settembre 2023. Il Consiglio nazionale vuole dare nuovo slancio alla discussione sul controprogetto indiretto all’Iniziativa biodiversità. Con una proposta semplificata si intende accelerare l’adozione di misure per la protezione delle nostre risorse vitali e contro la grave crisi della biodiversità. L’associazione promotrice e il comitato dell’Iniziativa biodiversità considerano che il rapporto dell’UFAM sullo stato e l’evoluzione della biodiversità in Svizzera costituisca la base minima per un controprogetto. Ribadiscono il loro interesse a un controprogetto e la disponibilità, di principio, a ritirare l’iniziativa qualora l’Assemblea federale adotti su questa base un efficace controprogetto.

«Con questa proposta viene migliorata la qualità, l’interconnessione delle aree protette esistenti e la biodiversità nel paesaggio urbano. Ciò è necessario e urgente. Le promotrici e i promotori hanno sempre segnalato la loro disponibilità al compromesso e sono tuttora interessati a un controprogetto. Se il Parlamento adotterà un controprogetto sulla base del rapporto dell’ultimo rapporto dell’UFAM (in francese), siamo disposti a un ritiro condizionato dell’iniziativa.»
Raffael Ayé, Direttore BirdLife Svizzera

«Vogliamo lanciare un segnale chiaro, dato che l’esame dell’oggetto dev’essere concluso al più tardi entro la sessione di dicembre. La biodiversità è in grave crisi e dobbiamo agire rapidamente. Questo compromesso costituisce il requisito minimo per il quale l’iniziativa può essere ritirata.»
Sarah Pearson Perret, Direttrice romanda di Pro Natura

L’organizzazione promotrice dell’Iniziativa biodiversità ritiene necessaria un’azione rapida e mirata e si impegna pertanto per un controprogetto indiretto nella consapevolezza di poter contare su un ampio appoggio della popolazione. Lo dimostra, tra l’altro, il numeroso sostegno all’Appello Biodiversità, firmato in sole 8 settimane da oltre 43'000 persone (Petizione 23.2024 crisi della biodiversità: agire adesso anziché attendere!).

Contatti

Le e i seguenti rappresentanti dell’organizzazione promotrice sono a disposizione per un commento: